Testimonianza

29/01/2017

Buongiorno, sono Davide Raimondi e sono un fisioterapista.

Vorrei partecipare all’accademia, quindi, come richiesto dall’annuncio, invio in allegato il mio CV e una piccola presentazione.

Ho iniziato a studiare fisioterapia all’università di Padova, non tanto per una vocazione particolare, quanto più per il fatto che sapevo cosa NON volevo fare (facoltà umanistiche o facoltà matematiche).

Ho portato a termine il mio percorso di studi con regolarità, ma non è durante lo studio che potei capire se quello che stessi facendo mi piacesse o meno. Lo capii solamente lavorando in questo settore.

Tuttavia, pur cercando di essere sempre meticoloso e preciso, avevo sempre la sensazione che mancassero  dei pezzi del puzzle, che mancasse quel qualcosa che mi consentisse di aver chiaro il quadro completo dei pazienti che trattavo.

Quindi cominciai ad investire in formazione professionale, tra cui 2 master universitari e corsi vari…senza mai riuscire a trovare la CHIAVE DI VOLTA di interpretazione dei vari problemi delle persone.

Avevo questa sensazione: sapevo che se una persona presentava per esempio 3 sintomi, aveva poco senso fare 3 trattamenti diversi per trattare 3 sintomi in maniera distinta…anche se poi era quello che facevo perché non sapevo come fare a collegarli.

Non capivo come, facendo UNA cosa, avrei potuto risolverne 3. 

Mi sembrava sempre di partire dalla “fine” e mai dal principio.

…Finché non capitai nel mondo della Manipolazione Fasciale nel Febbraio 2013.

Primo e secondo livello. Lì ci fu la svolta. Da lì in poi mi parve tutto più chiaro. 

Tutto si incastrava alla perfezione, e soprattutto i risultati sui pazienti si vedevano, ed io ero consapevole del perché.

Oltre ad avermi dato la chiave di volta, c’è anche un altro aspetto che mi fa sentire particolarmente affine la Manipolazione Fasciale…ed è il fatto che, a differenza di molte altre tecniche, FUNZIONA BENE.

Potrebbe sembrare banale, ma se consideriamo quanti tipi di tecniche esistono in ambito fisioterapico, di quanto se ne parli e quanto vengano esaltate anche se poi l’efficacia è relativa, il fatto che la Manipolazione fasciale funzioni è un aspetto mai sufficientemente sottolineato. 

Mi piace perché funziona.

Non viceversa. Non devo farlo funzionare agli occhi altrui, perché ho un interesse, perché mi piace o perché sono fanatico di quella cosa.

Questa è una mia regola di vita. Qualsiasi cosa funzioni e che sia efficace, in qualsiasi ambito… mi piace. Trovo che sia requisito imprescindibile per la crescita personale.

Quindi decisi che sarebbe diventata la mia tecnica principale, e che avrei sempre approfondito al massimo tutte le conoscenze in merito alla fascia e alla Manipolazione Fasciale. 

Cercai di padroneggiare quanto prima la logica, manualità e sensibilità necessaria.

Parallelamente a questo, con grande piacere e interesse ho redatto una tesi sulla Fascia del Sovraspinato nei pallavolisti, con Antonio Stecco e Carla Stecco come relatori. Tesi che si è poi tramutata in articolo.

Una volta padroneggiato il metodo a un buon livello, proseguii con studi sulla terapia manuale (Medicina Manuale),più per una curiosità personale che altro…mi interessava approfondire alcuni aspetti della neurofisiologia applicati alla terapia manuale. 

Tale curiosità è stata sufficientemente esaudita, dato che ho poi interrotto questo tipo di percorso al 3° livello su 5 totali. 

Da allora ad oggi il focus è centrato sull’applicare e migliorare la mia tecnica di Manipolazione Fasciale, tant’è che decisi di non frequentare altri tipi di corsi per potermi concentrare.

Ho la fortuna di lavorare in un ambulatorio dedicato alla sola manualità, all’interno di un centro fisioterapico, con medici che prescrivono proprio la Manipolazione Fasciale.

…O meglio, mi sono battuto perché questa venisse inserita all’interno del centro, e con la possibilità di applicare il suo intero sistema in modo integrale, senza forzature o costrizioni.

Ho la possibilità di trattare pazienti che arrivano già con la prescrizione precisa, e anche quando vedo pazienti con altro tipo di prescrizione, ho la totale libertà di integrare il trattamento con la Manipolazione Fasciale.

Potrei benissimo attenermi all’indicazione medica per trattamenti più “convenzionali” e  meno risolutivi…ma non è arte mia. Quindi una volta chiarito con il paziente cosa andrò a fare e perché, cerco di dargli il risultato migliore e più stabile possibile. 

Essendo molto metodico mi piace fare le cose in modo preciso, quindi non valico mai il limite e rispetto le indicazioni date ai corsi, senza mischiare troppe cose insieme.

Tuttavia percepisco ancora delle zone d’ombra. Ci sono dei trattamenti che per qualche motivo non vanno pur rispettando tutte le logiche, altri che funzionano solo in parte. Zone d’ombra che potrebbero corrispondere al mondo dell’internistica.

Poiché ho bisogno costantemente di mettermi alla prova, di crescere, di migliorarmi, di darmi da fare, sarei ben lieto di partecipare e frequentare l’accademia.

Sia per colmare il grande vuoto dell’internistica, sia per perfezionare diversi aspetti legati ai primi 2 livelli.

Cordialmente,

Davide Raimondi

NEWS PRECEDENTI

10/06/2017

IX CONGRESSO ASSOCIAZIONE MANIPOLAZIONE FASCIALE

IX° CONGRESSO ASSOCIAZIONE MANIPOLAZIONE FASCIALE  “Fascia: Evidence-based practice” Padova, Tulip Inn Hotel, corso Stati Uniti, 54 10  giugno 2017 ...

LEGGI TUTTO
29/12/2016

Scuola di Manipolazione Fasciale

PERCHE’ LA SCUOLA “ MANIPOLAZIONE FASCIALE®” La Scuola di Manipolazione Fasciale®  nasce dall’esigenza di dare una formazione completa a coloro che sono int...

LEGGI TUTTO
28/12/2016

Informazioni CERTIFICAZIONE MANIPOLAZIONE FASCIALE

CERTIFICAZIONE MANIPOLAZIONE FASCIALE® (CMF®) La Certificazione Manipolazione Fasciale® è un’opportunità che si offre a tutti gli operatori aventi i prerequisi...

LEGGI TUTTO
03/12/2016

PREMIO DI RICERCA AMF

Gentile  Collega, anche quest'anno l'AMF sponsorizza con un premio in denaro le ricerche che vertono sulla Manipolazione Fasciale o sulla fisiopatologia delle fasce che siano impor...

LEGGI TUTTO
03/12/2016

SCUOLA DI MANIPOLAZIONE FASCIALE

L’obiettivo cardine della SCUOLA  è creare delle figure professionali con elevate competenze, in grado di applicare la metodica “Manipolazione Fasciale” in tutti gli a...

LEGGI TUTTO
29/11/2016

AMF all'IAMMM Congress

Nei giorni 25 e 26 novembre 2016 si è tenuto a Padova il congresso della International Academy of Manual Musculoskeletal Medicine, che ha visto i vari rappresentanti internazionali di questa...

LEGGI TUTTO
22/05/2016

Nuovo articolo pubblicato

L'AMF si complimenta con gli autori del lavoro "Fascial Manipulation® associated with standard care compared to only standard post-surgical care for total hip arthroplasty: a randomize...

LEGGI TUTTO
11/02/2016

Manipolazione Fasciale per la lombalgia cronica aspecifica

Al seguente link di pubmed potete trovare il nuovo articolo "Fascial Manipulation® for chronic aspecific low back pain: a single blinded randomized controlled trial" di Branchini et a...

LEGGI TUTTO
10/02/2016

Presenzazione al congresso israeliano

 Lo studio "Comparative ultrasonographic evaluation of the Achilles paratenon in symptomatic and asymptomatic subjects: an imaging study" è stato presentato al congresso inter...

LEGGI TUTTO
27/01/2016

Rinnovo iscrizione 2016

Cari Colleghi, l’Associazione Manipolazione Fasciale vi informa che il 31 gennaio 2016 scade l'iscrizione all'AMF. L'iscrizione alla AMF  2016  permette di: ...

LEGGI TUTTO

Area Riservata

Associati

  • Totale associati: 896